Il basilico

Il basilico, Ocimum basilicum, è una pianta erbacea della famiglia delle Lamiaceae e coltivata come pianta aromatica. Il basilico è originario dell’India ed è utilizzato tipicamente nella cucina italiana e nelle cucine asiatiche in Taiwan, Thailandia, Vietnam, Cambogia e Laos, per via del marcato profumo delle sue foglie, che a seconda della varietà può essere più o meno dolce o pungente. Il nome deriva dal latino medievale basilicum, con origine dal greco basilikon (phyton) (“pianta regale, maestosa”), da basileus “re”.
In cucina il basilico deve essere utilizzato fresco e aggiunto alle pietanze all’ultimo momento. La cottura ne attenua velocemente il sapore fino a neutralizzarlo, lasciando poco del suo profumo. Quando essiccato, perde completamente il suo sapore lasciando un debole profumo di fieno. Lo si può pestare in un mortaio per rompere le cellule che contengono l’olio essenziale, liberandone l’aroma. In frigorifero si può conservare per qualche giorno, avvolto in un canovaccio da cucina. Le foglie congelate conservano, invece, il sapore per diversi mesi.
Come pianta medicinale, le foglie e le sommità fiorite vengono utilizzate per preparare infusi ad azione sedativa, antispastica delle vie digerenti, stomachica e diuretica, antimicrobica, antinfiammatoria. Il basilico è utilizzato anche contro l’indigestione e come vermifugo. Come collutorio è indicato contro le infiammazioni del cavo orale. L’olio è utilizzato per massaggiare le parti del corpo dolenti o colpite da reumatismi.

Varietà di basilico

  • Basilico comune crespo dalle grandi foglie dalla superficie increspata e profumo intenso.
  • Basilico classico rinomato in Italia per produrre il pesto.
  • Basilico greco dalle piccole foglie allungate, ha un profumo dolce.
  • Basilico thai l’aroma delle sue foglie ricorda la menta e il chiodo di garofano.
  • Basilico porpora messicano con foglie decorative di color porpora e fiori rosa pallido.
  • Basilico Dark Opal simile al basilico messicano, con sapore più intenso.
  • Basilico lattuga varietà dalle foglie più grandi.

 

Il basilico nel menù dell’Osteria Santo Spirito

Bruschetta al pomodoro